AIFA ritira farmaci a base di Ranitidina

AIFA ritira farmaci a base di Ranitidina

L´Agenzia Italiana del Farmaco ha decretato il divieto di utilizzo (e il conseguente ritiro dal mercato) di molti farmaci antiacido a base di ranitidina. Tra questi farmaci risultano alcuni lotti di Buscopan Antiacidoe Zantacan. Tutti questi medicinali sono stati bloccati a scopo precauzionale.

Il principio attivo ranitidina presenta un´impurità cancerogena denominata N-nitrosodimetilammina (Ndma)‚ classificata come sostanza potenzialmente cancerogena per l´uomo dall´Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (Iarc) dell´Organizzazione mondiale della sanità (Oms) sulla base di studi condotti su animali. È presente in alcni alimenti e nelle forniture di acqua‚ ma non ci si attende che possa causare danni quando ingerita in quantitià molto basse.

Nel frattempo‚ l´AIFA sta lavorando insime all´Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) per analizzare il grado di contaminazione presente nei prodotti coinvolti ed elaborare l´adozione di misure correttive specifiche. 

Se desideri conoscere maggiori dettagli‚ puoi visionare questo link bit.ly/2lmfW4u.